Farsi un'idea Il mare in città Da non perdere Mura torri castelli Arkeo in città Stagni e saline
         
Dormire
Arrivare
Mangiare
Muoversi
Vita notturna
Shopping
Appuntamenti
100 monumenti
Itinerari
Natura
Musei e gallerie
 
A chi rivolgersi
Disabili
SardiniaPoint
10 cose da fare

Alcuni modi insoliti e straordinari di vivere la città, tra suoni e colori, vicoli e tramonti.

  • Luci e Tramonti
    Ammirare le luci della città e i tramonti sul golfo dal viale di Buoncammino. Bellissimo andarci sia in primavera che in estate: è l'occasione per godere di un po' di refrigerio e sano relax.

  • I colori e i profumi del Mercato civico
    Andare il sabato mattina al mercato di San Benedetto. Potrete cogliere volti, espressioni e macchiette di rara schiettezza e simpatia: l'odore del pesce, le arguzie dei venditori sempre pronti al motto d'umore ci danno una Cagliari ricca di colore. Tutta da vivere.

  • La domenica al bastione
    La domenica mattina il lastricato del bastione di St. Remy si ricopre di stuoie e bancarelle. Si vende di tutto, dai libri vecchi ai pezzi d'antiquariato, dai fumetti agli utensili d' uso comune: e poi, un vero e proprio bagno di folla e di sole.

  • Cagliari dalle torri
    Vedere la città dall'alto, trovarvisi quasi a ridosso fino a scorgerne il chiaro orizzonte: è l'esperienza che potrete vivere salendo sulle torri pisane di San Pancrazio e dell' Elefante. La città munita, bianca e solare, vi suggerirà indimenticabili emozioni.

  • A piedi nei quartieri storici
    Dalla Marina a Stampace fino a Villanova e su, verso Castello, c'è una Cagliari ricca di storia. I vicoli stretti, le mura di un ocra scalcinato, i bastioni candidi e improvvisi raccontano il fascino di una città mediterranea e un passato da abitare ancora, da protagonisti. Andateci e approfittatene per visitare le botteghe artigiane e mangiare nelle antiche trattorie. Apprezzerete la buona cucina cagliaritana.

  • Un giro sui simpatici trenini
    A Cagliari ci sono due trenini turistici, uno blu e rosso e uno bianco: un'ottima postazione per ammirare la città da spettatori privilegiati, in tutte le stagioni. Niente potrà sfuggire alla vostra curiosità.

  • Lo stagno si colora di rosa
    La buona stagione popola lo stagno di Molentargius de "sa genti arrubia". Nutrite colonie di fenicotteri migrano dal nord per nidificare e una macchia rosa, sterminata, si espande sul verdeblu delle acque. Uno spettacolo eccezionale, da non perdere.

  • Sole e relax al Poetto
    Il Poetto, la "spiaggia" per antonomasia, lo scenario infinito di sabbia e di mare, è il luogo ideale per un pranzo all'aperto con gli amici. Basta il bel tempo, voglia di sole e magari, perché no, del buon pesce fresco.

  • Il verde in città
    Per neutralizzare la frenesia della città e godersi un po' di verde e di pace, a Cagliari, dietro il centro, c'è il colle di Monte Urpinu: l'ideale per una corsa di buon mattino, oppure per un picnic e una passeggiata tra i pini e i laghetti.

  • La pizzetta al taglio
    Fare due passi per via Dante e fermarsi a mangiare una buona pizza al taglio è per tutti, cagliaritani e non, una "tradizione" e un ottimo pretesto per stare in compagnia e scambiare due chiacchiere. Nel tratto che va da P.zza Repubblica a P.zza S. Benedetto ci sono numerose pizzerie: a voi la scelta.

Saline al Tramonto
(E. Pinna)









Torre dell'elefante
(PC. Murru)


Castello: vicoli
(SP)


Fenicottero rosa
(E. Pinna)




Cagliari vista da Monte Urpinu
(M. Vacca)