Case Sardegna, Appartamenti Sardegna Hotel Sardegna - Guida agli alberghi in Sardegna Noleggio auto in Sardegna Agriturismo Sardegna - Guida vacanze agriturismo in Sardegna Last Minute Sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081


 Offerte Top
 Week End
 Sagre e Feste
 Agriturismo
 Enoturismo
 Le vie del gusto
 Archeoturismo
 Etnoturismo
 Fuoristrada 4x4
 Mountain Bike
 Trekking
 Climbing
 Ippotrekking
 In grotta
 In barca
 Diving e Snorkeling
 Windsurf
 Surf
 Natura
 Birdwatching
 Tutti gli Stili...
 Talassoterapia
 Golf
UN'ISOLA UN CONTINENTE GUIDA TURISTICA
Bookmark and Share


Climbing
CLIMBING>ARTICOLI
 

 

Il maestrale oggi ha reso il cielo sereno: non ci sono nuvole, non c'è umidità, l'azzurro è compatto.
A Cardedu - sul mare - fa caldo, ma quando arriviamo al Monte S. Antonio l'aria è fresca.
Falesie, pareti alte verticali emergono bianche dal verde cupo della macchia lussureggiante.
Tacchi a perdita d'occhio: il territorio è fratturato, grandi massicci calcarei squadrati, separati da valli profonde. Non puoi non pensare alla forza degli elementi.
Sullo sfondo, lontano il mare della costa ogliastrina, perso nella luce dispersa del mattino.
Arriviamo: ai bordi della strada stretta decine di auto, ai piedi della grande falesia decine di persone. 


Eccoli sulle pareti di roccia, i climbers, gli amici delle falesie.
Si lasciano il vuoto alle spalle, lo superano. E la montagna li aiuta.
Si incollano a pareti più che verticali, che la natura ha creato per la lucertola, non certo per l'uomo.
Salgono lenti, con calma, senza sforzo apparente.
Sembra che il contatto con la roccia risparmi loro la dura legge traente della gravità.
Sembra che la roccia li sospinga verso l'alto con la forza della lentezza, senza tensione.

Ma i muscoli invece sono tesi: te ne accorgi quando stai sotto la parete col muso all'insù e cerchi di capire come sia possibile.
Allora capisci che non è un prodigio, allora vedi la ragione, vedi il corpo, vedi lo spirito.
Allora capisci, vai oltre lo stupore: la bellezza dell'arrampicata è di fronte ai tuoi occhi. 
 

L'occhio del climber cerca la presa e la mano si muove verso la roccia, guidata dalla ragione, guidata dall'istinto.
Trova una piccola ruga di pietra e chiede alla grande falesia di fare un miracolo: allora quella piccola piega di roccia sostiene, incredibilmente, tutto, il peso di un corpo.
La mano è tesa, le gambe divaricate verso due appoggi impensabili, il corpo si adatta alla pietra, ma tutto è leggero, dolce, quasi delicato.
Per vedere lo sforzo devi pensarci, devi ragionare.
Così, di ruga in ruga salgono: 10, 20, 30 metri.

È davvero una bella giornata.
La maggior parte dei climbers presenti partecipano alla gara.
Ma non si respira l'aria della competizione.
Si sta fra amici piuttosto, si parla, si ride e si arrampica.
In mezzo agli altri - ma non partecipano alla gara - le stelle del climbing:
Manolo, Francois Lombard e Maurizio Oviglia.
Il loro carisma è palpabile ma fanno parte del gruppo, nulla a che vedere con le pose di certi calciatori.
Capisci chi sono da come arrampicano: per loro la leggerezza è assenza totale di peso, sembra che la falesia li accolga, li protegga, spingendoli, dolce, verso l'alto.
Sono eleganti, si adattano alla pietra, non cercano di vincerla, ma la assecondano. Trovano percorsi fatti di piccole asperità e salgono, inesorabilmente.

La sera ci ritroviamo a cena ai piedi delle falesie. Si sta insieme, si mangia, si parla, si ride e si scherza.
C'è anche la premiazione, ma non c'è enfasi né retorica: i vincitori dicono che per loro gareggiare non è tanto importante.
Per alcuni bravissimi climbers questa è la prima gara e non sono convinti che ci sarà una seconda volta.
Oggi abbiamo scoperto l'arrampicata, oggi abbiamo ritrovato lo sport.

 


UN'ISOLA UN CONTINENTE | GUIDA TURISTICA
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA | SCRIVICI
REGISTRATI | | MY HOME

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore