case sardegna, appartamenti sardegna hotel sardegna - guida agli alberghi in sardegna noleggio auto in sardegna agriturismo sardegna - guida vacanze agriturismo in sardegna last minute sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081


 Territorio
 Clima
 Natura in Sardegna
 Gastronomia
 Vini
 Ricette
 Artigianato
 270 parole di storia
 Storia
 Archeologia
 Carnevale
 Feste religiose
 Vestito tradizionale
 Vita rustica
 Storie e leggende
 Scultura
 Pittura
 Musica
 Lingua
 Scrittori
 Architettura
 Interviste
 Attualità
GUIDA TURISTICA NUOVI STILI DI TURISMO

Bookmark and Share



Artigianato
LA MOSTRA 'ARRESOJAS 2000' A MONTEVECCHIO
 

La tradizione della lavorazione dei metalli, a Guspini, ha origini molto antiche, favorita dalla presenza dei ricchissimi giacimenti metalliferi.
Negli ultimi decenni, con la chiusura delle miniere l'economia del territorio ha subito un durissimo tracollo.
Oggi, mentre sono allo studio dei progetti per il recupero delle antiche strutture industriali di Montevecchio e Ingurtosu, il paese ha reagito tornando alle origini, riscoprendo tradizioni lontane e soprattutto il turismo.

La mostra dell'artigianato del coltello "Arresojas", giunta alla quinta edizione, è una delle tante iniziative di promozione volte a far rinascere questa incantevole zona. Ogni due anni Arresojas (dal latino rasoria, rasoi) raccoglie nelle sale della Direzione di Montevecchio compratori, produttori, appassionati, ma anche semplici turisti, provenienti da tutta Europa.
Nell'edizione di quest'anno (dal 29 Luglio al 6 Agosto) al centro dell'esposizione c'è sempre il coltello tradizionale sardo, ma la mostra abbraccia anche alcune realtà nazionali e internazionali.
Nella prima sala è possibile ammirare una collezione privata che espone una serie di pregevoli coltelli, opera dei più famosi artigiani internazionali: Dietmar Kressler, Francesco Pachì, Ron Lake, Steve Schwarzer....
Nella stessa stanza alcuni cartelloni illustrano la nascita e la diffusione del coltello nei vari paesi del mondo.
Nella seconda sala è allestito un ideale percorso italiano con le esposizioni di alcuni paesi del Continente: Maniago (Pordenone), Premano (Lecco), Frosolone (Isernia), Scarperia (Firenze), più una vetrina sulla Sardegna, con alcuni coltelli "firmati" dai più famosi maestri isolani: Vincenzo Flumini (Cagliari), Silvano Usai (Sinnai), Boitteddu Fogarizzu (Pattada), Antonio Deroma (Pattada) e Gian Paolo Cancedda (noto Furitto, Guspini).
Nella stessa sala troneggia un grande cartellone indicante i coltelli più caratteristici a livello nazionale.
Nella due sale successive sono esposte alcune bellissime collezioni private di coltelli sardi e rasoi.
In un'altra sala, accanto ad una ricchissima bibliografia sull'argomento, è documentata la storia del coltello in Sardegna.
Le due esposizioni successive, una delle quali allestita nel bellissimo Salone degli Affreschi, testimoniano la cultura della lama in Giappone, con le famose spade dei Samurai, e della lama in Francia del periodo rivoluzionario.
La parte finale di "Arresojas" è una mostra nella mostra, con le sale destinate all'esposizione degli artigiani sardi: strumenti e materie prime, ma soprattutto gli splendidi coltelli, classici, come la Guspinesa e la Pattadese, o più elaborati, con lame istoriate e manici riccamente decorati.
Arbus, Pattada, Guspini, Dorgali, Santulussurgiu e Gonnosfanadiga i paesi più rappresentati, luoghi dove l'arte della lama può vantare la tradizione più rinomata.
Coltelli grandi e piccolissimi (sino a 4 mm), con manici e lame più o meno elaborati, sono la testimonianza di come un'antica tradizione possa rinascere dall'oblio: splendide opere di nuovi e valenti artigiani che si affacciano in un mercato sempre più apprezzato da estimatori e collezionisti.

 


GUIDA TURISTICA | NUOVI STILI DI TURISMO
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA
REGISTRATI|

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore