case sardegna, appartamenti sardegna hotel sardegna - guida agli alberghi in sardegna noleggio auto in sardegna agriturismo sardegna - guida vacanze agriturismo in sardegna last minute sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081


 Territorio
 Clima
 Natura in Sardegna
 Gastronomia
 Vini
 Ricette
 Artigianato
 270 parole di storia
 Storia
 Archeologia
 Carnevale
 Feste religiose
 Vestito tradizionale
 Vita rustica
 Storie e leggende
 Scultura
 Pittura
 Musica
 Lingua
 Scrittori
 Architettura
 Interviste
 Attualità
GUIDA TURISTICA NUOVI STILI DI TURISMO

Bookmark and Share



Artigianato
OREFICERIA>LA LAVORAZIONE
 

un po' di storia: i gioielli in Sardegna | le parole dell'oro a Cagliari e nel Campidano

Anche le tecniche di lavorazione si sono evolute e molti sono, oggi, i metodi di rifinitura e trattamento dei metalli. Le tecniche più diffuse, antiche e rappresentative della millenaria tradizione sarda sono quelle della lavorazione:

  • a lamina o a piastra

  • a fusione

  • a filigrana

    Per i lavori in lamina, unitamente all'oro, si usano, come si usavano un tempo, il rame e l'argento, utili per dare più durezza e malleabilità al prodotto. Il pezzo di metallo viene appiattito con un martello, mediante una sorta di "tiratura" o con un laminatoio.
    Sulla lamina si praticano diverse lavorazioni, usando martelli e scalpelli vari, a seconda dei contorni e della forma che si vuol dare al prezioso.
    La lamina può essere lavorata anche a sbalzo: ci si avvale del supporto di forme in rilievo di legno duro o di incudini particolari e si opera sul lato posteriore del pezzo, in negativo.
    Sulla parte anteriore, invece, ricorrendo a punzoni di varie forme e dimensioni, si usa la tecnica dell'intaglio.
    A queste operazioni seguono quelle di rifinitura tramite cesello, strumento dalle forme varie, funzionale al tipo di lavorazione che si vuole ottenere. Alcune decorazioni pittoriche quali la zigrinatura e la brunitura contribuiscono a realizzare particolari effetti chiaroscurali sulla superficie della lamina.
    Con bulini appuntiti e taglienti, si passa all'incisione e alla realizzazione del disegno tramite la niellatura, l'agèmina e la smaltatura, pratiche attraverso le quali si ottengono particolari effetti e contrasti cromatici dovuti a intarsi di altri metalli, all'inserimento di filamenti e all'incastro di pietre dure sulla superficie della lamina.
    Con la tecnica a lamina si può ottenere qualsiasi disegno, figura e effetto ornamentale.

    La tecnica a fusione può essere "a cera persa" o "a conchiglia".
    Nel primo caso l'oggetto da riprodurre viene realizzato in cera e poi inserito in un involucro d'argilla (oggi si usa un gesso speciale) sul quale si praticano dei fori dai quali, durante la cottura, fuoriesce la cera sciolta lasciando, sull'argilla cotta e indurita, lo stampo pronto per il metallo fuso.
    Nel secondo caso, oggi assai raro, si fa colare il metallo fuso entro due forme in talco o in steatite combacianti come le valve di una conchiglia, al cui interno si ricava la forma dell'oggetto da riprodurre.

    In Sardegna la tecnica a filigrana è usata per forgiare quasi tutti i gioielli e ha raggiunto notevoli livelli di perfezionamento: con la trafila o con la filiera, si riduce il metallo prezioso in fili sottilissimi che si possono attorcigliare, disporre a spirale o secondo linee geometriche e particolari motivi naturalistici. La lavorazione può essere di due tipi, "a giorno" e "a notte".
    La lavorazione "a giorno", realizzata senza supporto, consiste nell'eseguire i cosiddetti "scafi", dei grossi fili il cui interno, vuoto, viene riempito con un filo avvolto a spirale che va a saldarsi nei punti di contatto con lo scafo stesso.
    Con la lavorazione "a notte"si ricorre a un supporto sul quale si salda il filo sagomato in svariate forme e motivi, floreali e geometrici: con questa tecnica si possono anche impreziosire gli oggetti in lamina.
    La filigrana è l'espressione più compiuta e originale della perizia, della fantasia e della creatività dell'artigianato dell'oro in Sardegna.

     


  • GUIDA TURISTICA | NUOVI STILI DI TURISMO
    CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA
    REGISTRATI|

    VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

    Marchi e logo sono depositati
    I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
    Le foto sono coperte dal diritto d'autore