Case Sardegna, Appartamenti Sardegna Hotel Sardegna - Guida agli alberghi in Sardegna Noleggio auto in Sardegna Agriturismo Sardegna - Guida vacanze agriturismo in Sardegna Last Minute Sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081


 Offerte Top
 Week End
 Sagre e Feste
 Agriturismo
 Enoturismo
 Le vie del gusto
 Archeoturismo
 Etnoturismo
 Fuoristrada 4x4
 Mountain Bike
 Trekking
 Climbing
 Ippotrekking
 In grotta
 In barca
 Diving e Snorkeling
 Windsurf
 Surf
 Natura
 Birdwatching
 Tutti gli Stili...
 Talassoterapia
 Golf
UN'ISOLA UN CONTINENTE GUIDA TURISTICA
Bookmark and Share


Diving e Snorkeling
DIVING E SNORKELING IN SARDEGNA>RELITTI
 

IL PIROSCAFO ROMAGNA
di Efisio Pinna

dove
nel Golfo di Cagliari (Cagliari, Quartu Sant'Elena), diverse miglia a largo 

Il RELITTO
>nome: ROMAGNA
>tipo: Piroscafo cisterna
>data di affondamento: 2 agosto 1943
>cause: urto con una mina magnetica
>data di costruzione: 1899
>numero di matricola: 1325
>dimesioni: ca. 80 metri
>tonnellaggio: 1416 tsl                                  

SCHEDA IMMERSIONE
>posizionamento
: poggiato sul fondo in assetto di navigazione lungo l'asse da SE-NO
>tipo di fondale: sabbioso
>
difficoltà: media
>
profondità: 42 metri
>corrente: dipende dalle condizioni meteo
>visibilità: ottima in estate; variabile in inverno e primavera
>temperatura estiva: 18 °C
>
temperatura invernale: 13 °C

  • punti di interesse
    la grossa elica; la pala del timone; in generale la parte poppiera è sicuramente un interessante spunto fotografico; nel castello di comando (situato a poppavia) si può visitare la cucina, la vasca da bagno del servizio.
    La prua è mancante a causa dell'esplosione (vedi prua del Romagna).

DESCRIZIONE DELL'IMMERSIONE 

Il relitto è segnalato
da uno o due pedagni (uno prodiero ed uno poppiero) che facilitano sia l'ormeggio dell'imbarcazione che la discesa.

Giunti sulla coperta
del relitto a -35 metri è importante stabilire la direzione da prendere in base alla corrente:

  • corrente assente:
    è meglio iniziare l'immersione nelle lamiere di prua dove è possibile incontrare dei grossi esemplari di Epinephelus marginatus (cernia bruna) per poi spostarsi lungo le alte murate e giungere nella parte poppiera
  • corrente presente:
    è importante iniziare contro-corrente, magari a ridosso di una delle murate della nave.

Nel tragitto prua-poppa
si possono osservare le migliaia di Ofiure che tappezzano il fondo sabbioso ed i grossi saraghi pizzuti (Diplodus puntazzo) che nuotano a mezz'acqua.

Una sosta nella poppa
ci consentirà l'osservazione delle grosse pale dell'elica e del timone, per poi risalire di 4-5 metri sul castello di comando.

Si procede di nuovo verso la coperta
per uno sguardo alla vasca da bagno e magari affacciarsi dentro le stive.

E' ora di riprendere il pedagno per la risalita,
sono passati 12-13 minuti ed il tempo a nostra disposizione si è esaurito, il computer ci segnala di risalire.
Arrivederci Romagna !

*****

contenuto gentilmente concesso da Air Sub
editing SP

 


UN'ISOLA UN CONTINENTE | GUIDA TURISTICA
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA | SCRIVICI
REGISTRATI | | MY HOME

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore