case sardegna, appartamenti sardegna hotel sardegna - guida agli alberghi in sardegna noleggio auto in sardegna agriturismo sardegna - guida vacanze agriturismo in sardegna last minute sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081


 Territorio
 Clima
 Natura in Sardegna
 Gastronomia
 Vini
 Ricette
 Artigianato
 270 parole di storia
 Storia
 Archeologia
 Carnevale
 Feste religiose
 Vestito tradizionale
 Vita rustica
 Storie e leggende
 Scultura
 Pittura
 Musica
 Lingua
 Scrittori
 Architettura
 Interviste
 Attualità
GUIDA TURISTICA NUOVI STILI DI TURISMO

Bookmark and Share



Archeologia
PORTI E NAVIGAZIONE NELLA SARDEGNA ROMANA>L'INTERESSE DI ROMA
 

prima pagina | i porti sardi | l'interesse di Roma | le navi | i mestieri del porto
il viaggio per mare | le superstizioni  


I romani si interessavano alla Sardegna per una serie di motivi.
Eccoli:

  • Il grano, che la Sardegna offriva alla capitale dell'impero per sostentare la sua popolazione (si calcola che a Roma si consumassero 250.000 tonnellate di grano all'anno).
  • I depositi minerari del Sulcis e dell'Iglesiente.
    Questi, scoperti e sfruttati già dai cartaginesi , erano divenuti maggiormente produttivi sotto la attenta amministrazione romana.
  • contatti con la Spagna, le Gallie (oggi Francia) e il resto della penisola -  resi agevoli dalla presenza di porti su tutto il perimetro costiero - da dove giungevano in Sardegna, vino, stoffe e altri prodotti di pregio.

I porti permettevano uno sbarco veloce e tempestivo ai soldati romani spesso chiamati nell'isola a sedare le numerose rivolte dei sardi, mai completamente assoggettati al dominio romano.

di Giovanni Idili
foto: campo di grano e colza (Mattia Vacca)
 


 

 


GUIDA TURISTICA | NUOVI STILI DI TURISMO
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA
REGISTRATI|

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore