case sardegna, appartamenti sardegna hotel sardegna - guida agli alberghi in sardegna noleggio auto in sardegna agriturismo sardegna - guida vacanze agriturismo in sardegna last minute sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081


 Territorio
 Clima
 Natura in Sardegna
 Gastronomia
 Vini
 Ricette
 Artigianato
 270 parole di storia
 Storia
 Archeologia
 Carnevale
 Feste religiose
 Vestito tradizionale
 Vita rustica
 Storie e leggende
 Scultura
 Pittura
 Musica
 Lingua
 Scrittori
 Architettura
 Interviste
 Attualità
GUIDA TURISTICA NUOVI STILI DI TURISMO

Bookmark and Share



Vini
VINI SARDI > CARIGNANO
 

 speciale vinovini tradizionali

IL CARIGNANO
sinonimi: Uva di Spagna, Bovale grande di Spagna, Bove duro a legno duro, Axina de Ispagna, Legno duro...

  • gradazione alcolica: 12-13% Vol (Carignano Rosso)
    12% Vol (Carignano Rosato)
  • temperatura di consumo: 18-20°

Caratteri organolettici

  • Carignano Rosso: colore rubino carico, brillante, tendente al violaceo; profumo intensamente vinoso, fruttato di mora di gelso, prugne e ribes, con sentori leggermente erbacei che si attenuano con la maturazione; gusto secco, caldo, sapido, pieno e persistente, leggermente tannico. Si presta all'invecchiamento.
  • Carignano Rosato: colore rosa tenue con riflessi violacei, odore intenso e floreale, gusto secco, sapido, adeguatamente tannico, caldo, leggermente di corpo, abbastanza morbido.

Abbinamenti gastronomici
Il Carignano Rosso, stappato un'ora prima del consumo e servito ad una temperatura di 18-20°, è un vino particolarmente indicato per antipasti di terra, primi piatti, arrosti, cacciagione e formaggi ben stagionati.
Il Rosato ben si armonizza ai primi piatti di buona struttura, quali carni magre e bianche in genere.

Origine
Presente in aree viticole mediterranee nell'antichità, fu introdotto in Spagna nel XII secolo.
Pare che la sua culla originaria sia stata il centro di Carifiera, nell'Aragona.

Diffusione
Da lì, successivamente, si sarebbe diffuso nel Mezzogiorno della Francia e nel Nord Africa, in Algeria e Tunisia. E' presente in misura contenuta in Umbria ed in Toscana.
In Sardegna, il vitigno Carignano si è diffuso nella fase di ricostituzione dei vigneti, successiva all'invasione fillosserica: è coltivato prevalentemente nelle aree costiere del Sulcis Iglesiente, dove ha trovato la sua terra di elezione, nel Sarrabus, nel Terralbese e nella zona di Santa Margherita di Pula.
Predilige i suoli sciolti e poveri, terreni collinari ed un clima particolarmente siccitoso e torrido.

Le uve prodotte a Sant'Antioco danno anche un ottimo vino "da taglio": per la sua corposità ha la prerogativa di riuscire ad integrare altre basi carenti.

  • Altre tipologie previste
    Rosso riserva, Rosso Superiore; Novello; Rosato; Passito.







 

GUIDA TURISTICA | NUOVI STILI DI TURISMO
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA
REGISTRATI|

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore