Case Sardegna, Appartamenti Sardegna Hotel Sardegna - Guida agli alberghi in Sardegna Noleggio auto in Sardegna Agriturismo Sardegna - Guida vacanze agriturismo in Sardegna Last Minute Sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081

 Spiagge Sardegna
 Last minute
 Case vacanza
 Voli Low Cost
 Dormire
 Aerei
 Navi
 Trasporti
 Itinerari
 Zone
 Città
 I Paesi della Sardegna
 Musei e gallerie
 Trova l'Hotel
 Ristoranti
 Cosa comprare
 100 Posti da vedere
 Consigli
 Servizi per disabili
 Bassa stagione
 Distanze e Strade
 Idee vacanza
 Se ti serve ...
UN'ISOLA UN CONTINENTE NUOVI STILI DI TURISMO

Bookmark and Share



100 Posti da Vedere
SPIAGGE>TEULADA>IL TERRITORIO
 

prima pagina | spiagge la zonada faredi serviziofare la spesa
fare shopping | mangiar fuori | vita notturnacase affitto

TEULADA E IL SUO TERRITORIO

  • dove: in provincia di Cagliari
  • posizione: costa meridionale della Sardegna, fra Capo Spartivento E Capo Piombino. Da qui Cap Serrat e l'Africa distano appena 189 km.

La Zona e la natura
La strada corre parallela al mare rasentando lo stagno di Chia, posto davanti alle spiagge della Colonia e di Porto Campana.
Subito dopo Capo Malfatano comincia uno dei più bei tratti di costa sarda, soprattutto per quanto riguarda l'aspetto paesaggistico.
Calette sabbiose e cordoni di dune si alternano a una costa rocciosa e frastagliata, digradante dolcemente verso il mare e abbellita qua e là da scogli e isolotti. Anche la vegetazione è rigogliosa e interessante.

Dominano cisto, lentischio e olivastro, ma a tratti la macchia è formata quasi esclusivamente dal ginepro sabino.
Percorrendo questo splendido ambiente, ancora quasi intatto, l'attenzione è attratta dal promontorio granitico di Capo Spartivento, ricoperto da una macchia mediterranea fittissima e dove spunta isolato un faro abbandonato.
Subito dopo, la costa cambia improvvisamente, assumendo il suggestivo aspetto della costa a "rias".

La vista si apre su tre splendide insenature: Perda Longa, sassosa, Tuerredda, magnifica e sabbiosa con l'isolotto omonimo e Porto Malfatano. La strada comincia a salire tagliando il Capo Malfatano, che reca sulla punta una torre spagnola.
Alla successiva selletta si apre uno splendido colpo d'occhio: la costa è frastagliata, con scogli affioranti e in lontananza la granitica Isola Rossa. Dopo qualche chilometro si arriva a Capo Piscinnì, dove si trova un'altra torre litoranea del Seicento.

Per un breve tratto la costa è movimentata da baie e piccoli promontori, sino a Porto Teulada, profonda insenatura chiusa dalla torre del Budello.
Poco lontano si trova Teulada. Nel paese interessante la chiesa di San Francesco, di forme tardogotiche.
Da segnalare nel territorio la presenza di numerosi nuraghi (Arrubiu, Perdaia, Antoni Piu) e la chiesetta di Sant'Isidoro, con campanile seicentesco.

Qui è fiorente l'arte del ricamo (tovaglie), della tessitura (arazzi e tappeti) e l'artigianato della pelle.

Tutto il territorio è attualmente zona militare, sottratto agli amanti della natura, ma anche, in compenso, al riparo dai disastrosi insediamenti turistici dilagati negli ultimi decenni nel territorio circostante.

 
 


UN'ISOLA UN CONTINENTE | NUOVI STILI DI TURISMO
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA | SCRIVICI
REGISTRATI | | MY HOME

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore