Case Sardegna, Appartamenti Sardegna Hotel Sardegna - Guida agli alberghi in Sardegna Noleggio auto in Sardegna Agriturismo Sardegna - Guida vacanze agriturismo in Sardegna Last Minute Sardegna
Ville ed Appartamenti
in affitto in
Sardegna


Call Center 848 580081

 Spiagge Sardegna
 Last minute
 Case vacanza
 Voli Low Cost
 Dormire
 Aerei
 Navi
 Trasporti
 Itinerari
 Zone
 Città
 I Paesi della Sardegna
 Musei e gallerie
 Trova l'Hotel
 Ristoranti
 Cosa comprare
 100 Posti da vedere
 Consigli
 Servizi per disabili
 Bassa stagione
 Distanze e Strade
 Idee vacanza
 Se ti serve ...
UN'ISOLA UN CONTINENTE NUOVI STILI DI TURISMO

Bookmark and Share



Zone
ZONE>BARBAGIE>DA VEDERE
 

natura | territorio | la storia e l'uomo | feste tradizionali | prodotti tipici | arrivare 

Monumenti
Il fascino della Barbagia è dato anche dai luoghi della memoria, tracce indelebili di una storia la cui fisionomia quasi si confonde con l'ambiente naturale.

>archeologia:  

  • Nei pressi di Orune si trovano il tempio nuragico e la fonte sacra di "su Tempiesu"
  • In territorio di Desulo, sul sito più alto dell'isola, sta il nuraghe "Ura 'e sole"  
  • Ad Oniferi ci sono le "domus de janas" (grotticelle artificiali del neolitico) di "Sas Concas" (foto a destra in alto), le cui celle sono ricche di motivi antropomorfi
  • A Fonni si può ammirare la necropoli nuragica di Madau (foto a destra: tomba di giganti) e il santuario nuragico di Gremanu
  • A Esterzili, in località Cuccureddì, si trovano i resti del tempietto a megaron, del periodo nuragico, "Domu de Orgia"
  • Nel Supramonte, da un'ampia fenditura sulle rocce che dominano la valle di Lanaittu, si possono ammirare le capanne (circa sessanta, alcune delle quali conservano ancora le travi in ginepro) del villaggio nuragico di "Tiscali" (foto a destra), costruito dagli antichi sardi per difendersi dalle legioni romane
  • In territorio di Dorgali in un'area ricca di "domus de janas" e "tombe di giganti", si trova il villaggio nuragico di "Serra Orrios", un complesso nuragico di oltre settanta costruzioni ben conservate
  • Un buon numero di menhirs (pietre fitte del periodo prenuragico) costella le Barbagie, soprattutto in alcune zone, a Fonni, a Ovodda, in alcuni centri del Nuorese e della Barbagia di Belvì e Seulo

>chiese:

  • Di grande rilievo è la chiesa di S.Nicola di Ottana (foto a destra di P. Rinaldi), di stile romanico pisano, costruita nella metà del XII secolo
  • Romanica è anche la parrocchiale di Orotelli.
  • Molto bello il complesso religioso che abbraccia il Santuario di S.Maria dei Martiri di Fonni
  • Di un certo interesse sono le parti gotiche conservate dalla parrocchiale di Aritzo
  • Ricco di fascino il Santuario di N.S. di Gonare (tra Sarule e Orani)
  • Luminoso come i monti che domina, è il Santuario di S.Francesco di Lula.
  • Ad Orani, la chiesa di N.S.d'Itria è stata decorata da Costantino Nivola.

Diverse chiese barbaricine contengono all'interno varie opere d'arte sacra quali retabli, dipinti murali e statue.

 


UN'ISOLA UN CONTINENTE | NUOVI STILI DI TURISMO
CARTOLINE | FOTO & VIDEO | PUBBLICITA' | LAVAGNA | SCRIVICI
REGISTRATI | | MY HOME

VITA NOTTURNA | SPETTACOLI | METEO | EVENTI A BREVE | CALENDARIO

Marchi e logo sono depositati
I testi sono di proprietà esclusiva di Sardinia Point
Le foto sono coperte dal diritto d'autore