Farsi un'idea Il mare in città Da non perdere Mura torri castelli Arkeo in città Stagni e saline
         
Dormire
Arrivare
Mangiare
Muoversi
Vita notturna
Shopping
Appuntamenti
100 monumenti
Itinerari
Natura
Musei e gallerie
 
A chi rivolgersi
Disabili
SardiniaPoint
Mura e Torri

Ovunque si volga lo sguardo mura, torri e castelli delimitano il paesaggio urbano di Cagliari in un dialogo senza tempo con le moderne costruzioni, che talvolta "citano" motivi architettonici del passato.

  • Torre dell'Elefante, p.za S. Giuseppe
    Dominano la parte sud occidentale della città i poderosi blocchi in calcare della torre pisana opera dell'architetto Giovanni Capula.

  • Torre di San Pancrazio, p.za Indipendenza
    Fu terminata nel 1305 la gemella della torre dell'Elefante. Insieme fanno parte delle fortificazioni erette dai pisani per difendere la città dagli attacchi spagnoli. La sommità è il punto più alto della città.

  • Castello di San Michele, colle di S. Michele
    Nella parte occidentale della città si trova il colle omonimo sul quale i pisani edificarono il castello a guardia delle vie d'accesso a Cagliari.

  • Bastioni, quartiere Castello
    Inseriti nel sistema murario eretto per difendere la città. Oggi sono un punto di ritrovo nelle serate estive. Splendidi panorami e magnifici tramonti. Segnaliamo il Bastione di Santa Croce.

  • Ghetto (ex Caserma S. Carlo), via S. Croce
    Sul bastione di Santa Croce sorge il complesso erroneamente indicato come Ghetto degli Ebrei. Di fatto progettato da ingegneri militari piemontesi, l'edificio ebbe funzioni militari fino al XIX secolo.

  • Cittadella dei Musei, p.za Arsenale
    L'area, a nord del quartiere Castello, edificata in periodo spagnolo ebbe funzione di "Regio Arsenale" in periodo sabaudo. Oggi vi hanno sede i maggiori musei cittadini.

  • Fortino di S. Ignazio, v.le Calamosca
    Sul colle S. Elia a 94 m s.l.m. si trovano i resti del forte che in età sabauda difendeva la città dagli attacchi francesi lungo le coste del golfo degli Angeli.

  • Torre di Calamosca, v.le Calamosca
    Costruita nel 1638 faceva parte, insieme alle altre torri litoranee della Sardegna, del sistema difensivo voluto dagli spagnoli a salvaguardia delle coste.


Torre dell'elefante
(PC. Murru)


Castello di S. Michele
(PC. Murru)